DPCM 10 aprile 2020, circolare esplicativa del Ministero dell’Interno ai prefetti

Il Ministero dell’Interno ha inviato ai prefetti una circolare per fornire indicazioni in merito all’applicazione del DPCM del 10 aprile 2020. che ha disposto nuove misure urgenti su tutto il territorio nazionale per il contenimento del contagio valide dal 14 aprile al 3 maggio, sia di carattere generale sia per lo svolgimento in sicurezza delle attività produttive industriali e commerciali.
La circolare ricorda quali attività il nuovo DPCM inserisce nell’elenco delle attività consentite, confermando la sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali ad eccezione di quelle indicate, e amplia le attività consentite comprendendovi espressamente anche quelle funzionali alla continuità delle filiere.
Secondo la circolare, alcune delle attività indicate sono sottoposte al sistema della preventiva comunicazione al Prefetto della provincia dove è ubicata l’attività produttiva, innovando la precedente disciplina che prevedeva invece il meccanismo dell’autorizzazione. Ulteriore elemento di novità è rappresentato dalla previsione che, in sede di valutazione delle condizioni richieste dalla norma per la prosecuzione delle attività per le quali opera l’obbligo della comunicazione, il Prefetto adotti l’eventuale provvedimento di sospensione, sentito il Presidente della Regione.
Un ulteriore e nuovo specifico obbligo di preventiva comunicazione al Prefetto è introdotto, anche con riferimento alle attività sospese, per i casi in cui si richieda l’accesso ai locali aziendali di personale dipendente o terzi delegati per lo svolgimento di attività di vigilanza, attività conservativa e di manutenzione, gestione dei pagamenti nonché attività di pulizia e sanificazione, come anche per la spedizione verso terzi di merci giacenti in magazzino e la ricezione in magazzino di beni e forniture.
La circolare richiama la possibilità di demandare al personale del Corpo della Guardia di Finanza lo svolgimento di specifici controlli e riscontri circa la veridicità del contenuto delle comunicazioni prodotte dalle aziende e ribadisce l’obbligo di rispettare le misure di sicurezza.
Circolare Ministero dell’Interno 14 aprile 2020
DPCM del 10 aprile 2020
Comunicazione attività alla Prefettura di Perugia
Di seguito trovate anche i link alla modulistica relativa alla presentazione delle comunicazioni per la prosecuzione delle attività da parte delle aziende interessate nei casi stabiliti dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 aprile 2020.
Segnaliamo anche il link al sito della Prefettura di Perugia, per eventuali variazioni e\o aggiornamenti dei modelli stessi.
Modello_1-DPCM_10_aprile_2020 – Prefettura UTG di Perugia
Modello_2-DPCM_10_aprile_2020 – Prefettura UTG di Perugia
Modello_3-DPCM_10_aprile_2020 – Prefettura UTG di Perugia
Modello_4-DPCM_10_aprile_2020 – Prefettura UTG di Perugia

Condividilo!

Forse potrebbero interessarti anche...